Micoterapia

Curo utilizzando anche la Micoterapia che è l’utilizzo dei funghi per scopo terapeutico.
Ognuno dei funghi medicinali possiede particolari proprietà farmacologiche che agiscono in differenti sedi e patologie dell’organismo. Si possono usare nella prevenzione delle malattie, o durante il decorso di esse, o per ristabilire l’organismo debilitato, a tutte le età.

Un pò di storia….

Nel 1960 gli scienziati Giapponesi che conducevano studi sulle principali patologie, scoprirono che in due zone di montagna malattie e cancro erano quasi sconosciuti.
I ricercatori notarono che gli abitanti di quei luoghi producevano e consumavano in gran quantità il fungo Shiitake come medicinale e alimento. Il “Lentinano” un estratto del fungo è l’antitumorale più utilizzato in giappone ed il terzo più prescritto nel mondo.
Ancora nel 1965, in un’altra parte del mondo, in Brasile, a circa 200 km da San Paolo, un gruppo di scienziati dell’Università dello stato della Pennsylvania, scopriva che anche gli abitanti di quel luogo erano longevi e quasi privi di malattie. La spiegazione di questo benessere era causata da un fungo “l’Agaricus Blazei Murril” o “Cogumelo de Deus” o il fungo di Dio. Gli abitanti lo assumevano come medicinale e come alimento. In Giappone l’Agaricus Blazei Murril viene utilizzato nella prevenzione e nella terapia d’appoggio oncologica, durante e dopo la rimozione chirurgica di un tumore.
I funghi hanno sviluppato sistemi di difesa così forti che non esistono confronti con altri organismi esistenti in natura, riescono a vivere in ambienti davvero tanto disagiati. Posseggono una varietà enorme di principi attivi i quali riescono a danneggiare l’attività dei virus e dei batteri sino a bloccarne la riproduzione.
La ricerca scientifica ha confermato che non hanno effetti collaterali, si possono assumere per sempre e non danno assuefazione.