Biolaser

ll BIOLASER è uno strumento non invasivo, che serve principalmente per riequilibrare i punti riflessi alterati presenti sul corpo di una persona.
Lo stumento rilascia costantemente all’interno del suo raggio d’azione, grazie alla tecnologia RFID ad esso applicata, una serie di campi elettromagnetici uguali, ma di polarità opposta, rispetto a quelli alterati presenti nelle aree che si vanno ad riequilibrare. Per questo motivo, dal momento che gli uguali a polarità opposta si attraggono e si elidono a vicenda, i campi elettromagnetici alterati dei punti su cui si agisce con il BIOLASER vengono di fatto azzerati in pochi secondi con conseguente riequilibrio dell’organo o del tessuto ad essi correlati.
Naturalmente il BIOLASER, visto che non produce effetti collaterali o nocivi, poichè anche se applicato su punti riflessi non alterati non crea squilibri di alcun genere negli organi e tessuti ai medesimi punti collegati, può essere impiegato a propria discrezione e a piacere su tutte le zone riflesse.
Il BIOLASER è conforme alla Direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio 2001/95/CE del 3 Dicembre 2001 recepita con D.Lgs.172 e successivi.

Con il termine “punti riflessi” si intendono specifici punti presenti sui piedi, mani e viso attraverso cui, applicando una specifica stimolazione, si ottiene un equilibrio energetico in specifici apparati o singoli organi del nostro corpo. Attraverso le tecniche riflessogene si è quindi in grado di agire su specifiche problematiche normalizzandole.